6 errori nel tuo mindset che rallentano il successo

instagram strategy
instagram-strategy

Gabriele Venturini

Ecco gli errori di mindset più comuni che ostacolano i giovani imprenditori.

Sapevi che gli errori nel mindset personale e professionale sono una delle principali cause dei nostri insuccessi? Sembra incredibile, ma l’atteggiamento con cui affrontiamo la realtà ha un potere enorme sul modo in cui la trasformiamo. No, non parlo di chissà quale strana magia, semplicemente qualunque nostro pensiero si traduce in un certo tipo di azioni e non sempre sono quelle giuste. Per fare un esempio comune, quante volte la paura di fallire in qualcosa ci impedisce persino di iniziarla? Magari nei modi più subdoli, dicendoci che avremo tempo di provarci in seguito o che non è ancora il momento propizio. Beh, indovina un po’? Il momento propizio non arriverà mai se non saremo noi a inaugurarlo. Questo è solo uno dei molto modi in cui la mente ci gioca brutti scherzi. Ecco altri 6 errori nel mindset che bloccano il successo e ci fanno rallentare.

1. Non avere una motivazione interna.

Che cos’è che ti spinge a fare il lavoro che fai? Quando lo chiedo, molti mi rispondono “Sai, Gabry, ho la brutta abitudine di mangiare per sopravvivere”. Non lo metto in dubbio, il lavoro ci permette non solo di sfamarci ma anche di far fronte a numerose altre spese. Insomma, si lavora per vivere, come si sente dire spesso. Sicuramente è una risposta valida, ma si tratta di una motivazione esterna. Un altro esempio di motivazione esterna, e molto meno valida, è che i tuoi genitori, i tuoi amici o chiunque altro si aspettano questo da te. Come se la tua vita appartenesse a loro. La verità è che, per fare qualsiasi cosa e portarla a termine con successo, serve una forte motivazione interna. In che modo il tuo lavoro ti gratifica? Qual è l’obiettivo personale e intimo che vuoi raggiungere? Quale il sogno che vuoi realizzare? È la risposta a questa domanda che ti permette di alzarti ogni mattina e rispettare i tuoi impegni qualunque cosa accada. Che ti fa andare avanti anche quando tutto rema contro di te. Senza una forte motivazione interna, troverai mille occasioni per abbandonare. E forse sarà meglio così, perché se non risuonava dentro di te significa che non era la tua strada.

2. Accontentarti di ciò che hai.

Ma scusa, Gabry, non è la chiave della felicità contentarsi di quello che abbiamo?” Così dicono, in effetti. Quello che voglio dirti qui non ha a che vedere con il possesso materiale. In ogni caso, non ci trovo niente di male ad ambire a qualcosa di più rispetto alla nostra condizione attuale. C’è sempre una differenza tra l’avidità e la ricerca di una sana indipendenza economica, non credi? A parte questo, l’accontentarsi a cui mi riferisco è quello del tuo capitale umano. Quali sono le tue competenze e i tuoi talenti? Qual è il tuo livello professionale? E a che punto è la tua formazione in materia? Se c’è una cosa che ho imparato nella vita è che non siamo mai arrivati finché non finisce. C’è sempre spazio per acquisire nuove skill, testare nuovi percorsi, aumentare il nostro bagaglio culturale. Serve, insomma, tanta umiltà per capire che si può e si deve migliorare ogni giorno. Se in questo momento le cose ti vanno bene, il business ingrana e hai un po’ di tempo libero, sfruttalo per imparare e formarti meglio. Se invece la crescita è bloccata, ti senti sopraffatto e il tempo non è mai abbastanza, analizza la situazione e cerca di capire come puoi migliorarla. È questo il tuo task più urgente.

3. Vivere i bassi come un fallimento.

Tra gli errori di mindset più comuni questo è quello che tutti abbiamo commesso almeno una volta. Quando si perde, fa sempre male. A volte può accadere per un imprevisto esterno, altre volte per un piccolo errore di valutazione, altre ancora perché abbiamo proprio sbagliato tutto. Capita. Non può essere altrimenti. Mettitelo bene in testa: TUTTI sbagliano nella vita. Anzi, sai che ti dico? I migliori sbagliano di più. Perché? Perché significa che hanno provato spesso, probabilmente su strade non battute e, ogni volta che sono caduti, si sono rialzati e hanno provato di nuovo. Non solo è un atteggiamento ammirevole, è anche l’unica strada per il successo. Ogni nostro tentativo, ogni cosa che facciamo, su Instagram come nella vita, è semplicemente un test. Quello che sei e ciò che vali non dipende da una singola performance e nemmeno da dieci. Dipende dall’impegno che ci metti per migliorarla. Sai cosa disse Edison quando gli chiesero quante volte aveva fallito prima di riuscire a inventare la lampadina elettrica? Rispose: “Io non ho fallito duemila volte nel fare una lampadina. Ho solo trovato millenovecento-novantanove modi in cui non va fatta”. Scrivitelo su un foglio e appendilo alla scrivania.

4. Volere subito risultati.

Ecco un altro errore nel mindset imprenditoriale e personale che può costarti caro. Naturalmente tutti vorremmo vedere i nostri sforzi premiati immediatamente. Ma nessuno dimagrisce dopo un giorno di dieta, ha bicipiti da urlo dopo una settimana in palestra o ottiene 10.000 follower in un mese su Instagram. Qualunque sia il nostro obiettivo dobbiamo pensare nel lungo periodo. Solo impegnandoci e lavorando ogni giorno, con costanza e consistenza, arriveremo a tagliare il traguardo. Per non farti prendere dalla frustrazione, dividi il tuo macro-obiettivo in micro-obiettivi a breve termine, specifici, chiari e misurabili. Stabilisci le tappe del percorso e fissa una scadenza per ogni micro-obiettivo. Ti aiuterà a mantenere la rotta e a tenere alta la motivazione.

5. Aspettare che tutto sia perfetto.

Alzi la mano chi è un perfezionista. Io di sicuro, purtroppo. Però ho imparato a limare questo lato del mio carattere perché rischiava di bloccare ogni miglioramento. Il perfezionismo è il peggior nemico del tuo successo. Se c’è un primo post, negli errori del mindset imprenditoriale, questo spetta a lui. Se ogni volta che devi metterti alla prova, anche solo nel pubblicare un post su Instagram, aspetti che tutto sia perfetto, non lo farai mai. Come sa bene chi segue il mio profilo Instagram il mio motto è “Fatto è meglio di perfetto”. Mettici tutto l’impegno che puoi, ma poi buttati o resterai sempre fermo nel punto in cui ti trovi. Magari non sarà il tuo output migliore, non importa. È solo un test, ricordi? Più test fai, più migliori nel tempo. A me è successo con la scrittura delle caption. Inizialmente mi sentivo negato per la scrittura, dopo un anno di pubblicazioni costanti e consistenti ho imparato a padroneggiare persino lo storytelling.

6. Guardare solo all’obiettivo.

Ho iniziato questa lista di 6 errori nel mindset dei giovani imprenditori dicendoti che devi avere una forte motivazione. Lo confermo, ma voglio dirti qualcosa di più. Se guardi solo alla vetta, mentre sei ancora alla base, la scalata ti apparirà impossibile. E anche a metà strada, ti sembrerà ancora più lunga. “Quindi Gabry che dovrei fare?”. Semplice: ama il processo. Il tuo obiettivo è sempre presente, non hai bisogno di ossessionarti con quello. Ma solo se ami ogni azione che compi per raggiungerlo troverai la forza di continuare a avanzare. Crea una routine sostenibile per te e fai di tutto per renderla il più piacevole possibile. Elimina ostacoli e distrazioni, affina i processi e procurati i tool che ti facilitino nel quotidiano. Il cammino su Instagram, come in ogni altro ramo imprenditoriale, è lungo. Goditi il viaggio e arriverai davvero lontano.

Vuoi ricevere altri consigli sul mindset imprenditoriale e la crescita Instagram? Iscriviti alla newsletter.

Vuoi un aiuto per far crescere il tuo profilo IG? Contattami per una consulenza personalizzata.

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on telegram

Guarda anche

come avere più commenti su instagram
instagram

Come ottenere più commenti?

Tips e consigli per aumentare i commenti su Instagram senza comprarli. Hai un profilo Instagram ma nessuno commenta i tuoi post? Niente paura, all’inizio ottenere

Iscriviti alla newsletter

Tips, crescita personale & strategie per Instagram

Prenota la tua consulenza

GABRYSOLUTION

Iscriviti alla newsletter

Tips, crescita personale & strategie per Instagram

Privacy Policy