Come monetizzare il profilo Instagram

gabrysolution academy online
instagram-strategy

Gabriele Venturini

Tutti i modi per guadagnare con Instagram in base al tempo disponibile.

La possibilità di guadagnare con Instagram attira molti utenti del social network, ma le idee su come monetizzare il profilo sono ancora un po’ confuse. C’è chi pensa che “diventare influencer” sia la chiave per far soldi senza lavorare e chi crede che sia un sogno impossibile da teenager ambiziosetti. La verità è che monetizzare il profilo Instagram è un obiettivo molto concreto, purché altrettanto lo sia l’approccio di chi decide di mettersi in gioco. Inoltre, è un percorso sostenibile anche per chi ha già un’attività, sia che voglia usare Instagram per promuoverla sia che intenda reinventarsi per guadagnare online. Ecco dunque tutte le strategie per monetizzare il profilo Instagram compatibilmente con il tempo a disposizione.

Quanti follower servono per guadagnare con Instagram?

Iniziamo con la nota dolente. È irrealistico aprire un account su Instagram e pensare di guadagnare subito. Ma se pensi che per monetizzare il profilo IG siano necessari milioni di follower, buone notizie: non è così. Se non guadagni con 1000 follower, non lo farai neanche con 100.000. Il motivo è molto semplice: stai sbagliando qualcosa. Per guadagnare con Instagram servono alcune basi irrinunciabili: 

  • una nicchia ben definita a cui rivolgerti
  • una o più buyer personas, ovvero “i clienti ideali” per i tuoi servizi. Immaginali con i loro dati anagrafici, la professione, le abitudini, i desideri e gli obiettivi di vita.
  • un profilo ottimizzato (scopri qui come ottenere il profilo perfetto)
  • una buona base di post pubblicati in linea con la nicchia
  • una community attiva di follower (meglio 1000 che commentano e partecipano che 10.000 che non si manifestano mai)

Lavora per ottenere questo, definendo nicchia e destinatari, pubblicando diversi post per generare traffico e curando la community con commenti e DM di qualità. A questo punto, inzia il guadagno.

Monetizzare il profilo Instagram con sponsor e affiliazioni.

Sponsorizzazioni su Instagram.

Uno dei modi più conosciuti per monetizzare il profilo Instagram sono le sponsorizzazioni. Molte aziende cercano instagrammer con community affezionate perché sponsorizzino nei post i loro prodotti. Questo tipo di collaborazioni va trattato con molta cautela. Innanzitutto, diffida sempre da chi chiede sponsorizzazioni in cambio di campioni gratuiti. Non hai motivo di svenderti per qualche regalino. Inoltre, rispetta i tuoi follower. Non c’è niente di male a far conoscere un prodotto che effettivamente ti soddisfa ed è interessante per la tua nicchia. Ma se ogni due post sponsorizzi il prodotto di un’azienda, la tua community si stuferà e perderà fiducia in te. E non possiamo certo biasimarla. 

Affiliate marketing per Instagrammer.

Le affiliazioni sono un altro modo per guadagnare con Instagram, in modo simile alle sponsorizzazioni. In questo caso, ti basterà ricorrere ai programmi di affiliazione di prodotti e servizi in tema con la tua nicchia. Con l’Instagram affiliate marketing riceverai commissioni sulle vendite che le aziende effettueranno grazie a te. Ti basterà inserire il link per l’acquisto dei loro prodotti e servizi in bio, nei post o nelle stories. Anche in questo caso, ti consiglio di non esagerare se non vuoi un effetto respingente sui follower. Personalmente, sconsiglio sempre di inserire link nella bio che non rimandino a pagine proprietarie.

Come monetizzare il profilo Instagram senza sponsorizzazioni.

Vuoi guadagnare con Instagram senza fare pubblicità alle aziende? Nessun problema. Puoi scegiere diverse strategie, anche in base al tempo che hai a disposizione. 

DIY: guadagnare con Instagram in modo passivo.

La prima strategia per monetizzare il profilo Instagram è il modello Do It Yourself (DIY). Rientrano in questo modello tutti i contenuti in cui si invita l’utente a lavorare da solo. Per esempio:

  • corsi
  • ebook
  • worksheet
  • template

Prendiamo l’esempio di un Personal Trainer con una nicchia ben definita, una community affiatata, diversi post pubblicati. I contenuti DIY da condividere possono essere: video su allenamento addome, schede predefinite per l’allenamento settimanale, ebook sulla dieta ideale per il fitness, ecc.

Vantaggi del DIY: 

Ti richiede poca fatica e ha un’alta scalabilità. Una volta creato un contenuto puoi venderlo ogni volta che vuoi a un numero potenzialmete infinito di utenti, continuando a guadagnare passivamente.

Svantaggi del DIY: 

Trattandosi di risorse preconfezionate, in cui l’utente svolge il grosso del lavoro, devono avere un prezzo contenuto.

DFY: più fatica, più guadagno.

Al vertice opposto del modello Do It Yourself c’è la strategia Done For You (DFY). In questo caso, sei tu a fare tutto il lavoro che andrà a beneficio dell’utente. Rientrano tra i contenuti DFY:

  • Creazione Contenuti
  • Social Media Management

Per esempio, puoi crare pacchetti di foto, caption o caroselli da vendere ai tuoi clienti, oppure gestire per loro i canali social.

Vantaggi del DFY:

Si tratta di un lavoro qualificato e impegnativo, dunque guadagni molto di più.

Svantaggi del DFY:

Richiede tempo e ha una bassa scalabilità, perché potrai occuparti solo di alcuni clienti alla volta.

DWY: l’unione fa il guadagno.

A metà strada tra le due strategie precedenti per monetizzare il profilo Instagram c’è il modello Done With You (DWY). In questo caso, tu fai solo una parte del lavoro e l’utente completa con il suo contributo. Tra i contenuti DWY figurano:

  • coaching
  • mentorship
  • coaching di gruppo 

Per esempio puoi organizzare pacchetti da 10 ore di coaching one-to-one o di gruppo con frequenza di un’ora a settimana, distribuendo il lavoro secondo le tue necessità.

Vantaggi del DWY:

Il guadagno è abbastanza alto, anche se inferiore al modello DFY. Anche la scalabilità è maggiore, a metà strada tra i primi due modelli.

Svantaggi del DWY:

Richiede un investimento di tempo medio e non è passivamente replicabile.

Guadagnare con le Live di Instagram.

In modo simile ad altre piattaforme, ora anche puoi guadagnare con le Live di Instagram. Abilita nelle impostazioni del tuo Account la funzione “Badge” e i dettagli di pagamento. Durante la tua Live, gli utenti potranno acquistare Badge del Creator o dell’Azienda, che verranno visualizzati accanto al loro nome. Questo permetterà loro anche di usare un “cuore speciale” nella diretta e di essere inseriti in un elenco di fan.

Monetizzare i profilo con gli abbonamenti.

Al momento è una strada ancora in via di definizione, ma presto Instagram abiliterà la possibilità di abbonarsi ai contenuti di un Creator per accedere a video esclusivi. Se ti ricorda gli abbonamenti di YouTube è perché funziona proprio in questo modo. Preparati per tempo e crea i tuoi contenuti riservati agli iscritti.

Vuoi una consulenza personalizzata per scoprire come monetizzare il tuo profilo Instagram? Richiedi la tua mentorship one-to-one.

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on telegram

Guarda anche

Iscriviti alla newsletter

Tips, crescita personale & strategie per Instagram

Prenota la tua consulenza

GABRYSOLUTION
gabrysolution academy online
instagram

Come monetizzare il profilo Instagram

Tutti i modi per guadagnare con Instagram in base al tempo disponibile. La possibilità di guadagnare con Instagram attira molti utenti del social network, ma

Iscriviti alla newsletter

Tips, crescita personale & strategie per Instagram

Privacy Policy