Guadagnare su Instagram: quanti followers servono

Gabriele Venturini

Guadagnare su Instagram realmente, cosa serve

Guadagnare su Instagram è possibile, e anche cifre considerevoli. La costante crescita del mercato che gravita intorno a influencer e creator non è passata inosservata e sempre più aziende e persone sono attratte dall’opportunità. Ma c’è anche molta confusione su come fare per guadagnare sui social e, soprattutto, su quanti follower servono per guadagnare su Instagram. Ecco una guida utile che può aiutarti a chiarire le idee.

Quanti follower servono per guadagnare su Instagram?

La prima domanda che si fanno tutti prima di avviare un business online sul social e quanti follower bisogna avere per guadagnare su Instagram. Il motivo è che la percezione dall’esterno dell’attività e di quanto guadagna un influencer è spesso distorta in eccesso o in difetto. C’è chi pensa che un Instagrammer guadagni soldi facili appena supera i 10.000 follower e chi crede che per monetizzare un profilo servano almeno 100.000 seguaci. Qual è la verità? 

Guadagnare su Instagram, il numero di followers

Il primo mito da sfatare è che guadagnare soldi su Instagram significhi solo farsi pagare dagli sponsor. Non è così. Naturalmente creare post e video che promuovono i prodotti delle aziende è uno dei modi per guadagnare sui social. Ma non è l’unico. I creator di Instagram guadagnano anche vendendo i loro prodotti e servizi ai follower interessati. “Interessati” è la parola chiave perché il primo obiettivo per chi vuole iniziare a guadagnare sui social è creare una propria nicchia specifica. Solo così puoi ottenere una base di follower da trasformare in potenziali clienti. Con un seguito di seguaci realmente coinvolti in ciò che proponi, puoi guadagnare su Instagram anche con 1000 follower. Perché?

Ecco quando si inizia a guadagnare su Instagram

La risposta è semplice: per guadagnare su IG devi avere una base solida di persone interessate all’acquisto. Cosa significa? Avere tanti follower è molto diverso da avere clienti potenziali. Ci sono profili con poche migliaia di follower che guadagnano più di account con volumi di seguaci tripli. Il motivo? I loro “pochi” follower sono davvero attratti da ciò che propongono, hanno fiducia in loro e si interessano ai loro post. Quindi è più probabile che acquisteranno un loro prodotto o servizio al momento in cui verrà loro proposto. Meglio 1000 follower interessati che 50.000 acquistati. E nel caso delle aziende che pagano gli influencer?

Quanti follower servono per ottenere collaborazioni su Instagram

Se il tuo obiettivo è guadagnare su Instagram con le collaborazioni con brand e aziende, il numero di follower conta di più. Per scegliere un influencer, i brand si basano sugli Insights del tuo profilo. Quindi valutano il numero complessivo dei follower e il tasso di engagement ottenuto, ovvero i like, commenti, salvataggi e condivisioni che ricevi. Più saranno alti numeri, più un brand sarà disposto a pagarti, anche se non sempre è facile accordarsi sulla tariffa. Per guadagnare su Instagram con le collaborazioni di solito servono almeno 2000-5000 follower in linea con la nicchia di riferimento del brand. Infatti la coerenza del profilo resta un fattore chiave molto importante: nessun brand paga per post rivolti a un target incompatibile con il suo.

Quanti like per guadagnare su Instagram?

Un altro luogo comune da sfatare è che per guadagnare soldi su Instagram servano tanti like. Nel caso della vendita di un tuo prodotto o servizio, non è assolutamente detto che i like corrispondano a clienti potenziali. Sono un buon segnale, certo, ma ancora di più lo sono i commenti e una community attiva e interessata a te o al tuo brand. Anche nel caso delle collaborazioni su Instagram con le aziende, i like che ricevi possono fare una buona impressione in una prima fase. Ma una volta iniziata la collaborazione conteranno soprattutto quante vendite generano i tuoi post nel concreto.

Guadagnare su Instagram con pochi follower

A questo punto è chiaro che più che chiederti quanti follower devi avere per guadagnare su Instagram devi capire come ottenere follower attivi. In questo modo potrai iniziare a monetizzare il profilo anche con pochi follower. Ecco cosa ti suggerisco di fare per iniziare a creare la tua community affiatata:

  • Scegli bene la tua nicchia
  • Scegli un’identità visiva che ti rappresenti
  • Studia i tuoi competitor nel settore
  • Scopri cosa chiedono le persone nei loro profili
  • Commenta i grandi profili della nicchia con interventi interessanti
  • Ottimizza il tuo profilo 
  • Crea contenuti utili per la tua nicchia
  • Commenta i profili dei follower e rispondi a chi commenta i tuoi
  • Segui un piano editoriale costante di post e storie
  • Trasmetti nel tuo profilo i tuoi valori e competenze

Pensavi che per guadagnare soldi su Instagram bastasse registrare un account? Purtroppo non è così. Lavorare su Instagram richiede impegno ma, una volta che avrai creato la tua base di follower reali, le soddisfazioni ti ripagheranno.

Guadagnare su Instagram con 1000 follower

È vero che per iniziare a guadagnare soldi su IG bastano 1000 follower? In un certo senso, sì. Io ho stesso ci ho scritto un post un anno fa. A conti fatti, se tu vendi un servizio, come una consulenza o un corso a 100€ a persona, con 1000 persone che l’acquistano ottieni ben 100.000€. Niente male, vero? “Grazie tante, Gabry, ma dei 1000 follower che ho quanti compreranno davvero il servizio?” Il punto è esattamente questo. Come dicevo prima, c’è differenza tra follower qualsiasi e follower attivi e partecipi, disposti a spendere per ciò che offri. Kevin Kelly, autore della Teoria dei 1000 True Fans sostiene che i “veri seguaci” sono uno su tre, ma è una stima abbastanza ottimista che dipende soprattutto da quanto solida è la tua community.  

Come guadagnare follower su Instagram

Se ti stai chiedendo qual è il modo per ottenere più follower reali e motivati, la risposta è: offrendo loro valore. Cosa significa? Vuol dire essere capace di interpretare i loro bisogni e rispondere con contenuti, servizi e prodotti che li soddisfano. Significa anche che, prima di chiedere qualcosa ai follower, devi essere pronto a offrire contenuti gratuiti che facciano capire alle persone quanto vali. Solo così impareranno a seguirti con costanza, si fideranno di te e, al momento giusto, riterranno utile acquistare ciò che proponi. 

Guadagnare su Instagram: un lavoro a tempo pieno?

Se hai iniziato a leggere questa guida cercando una scorciatoia per fare soldi su Instagram devo deluderti: non esistono. Ma se il tuo obiettivo è iniziare un’attività, anche parallela a quella che hai, per costruire un business online, sappi che è possibile e, se ti muovi bene, anche redditizio. Io stesso ho iniziato a lavorare su Instagram conducendo in parallelo un’attività a tempo pieno in un’azienda. È stato facile? No, naturalmente ho dovuto impegnarmi e sacrificare qualcosa. Ne è valsa la pena? Assolutamente sì. Dal punto di vista economico, umano e personale. Quindi, se vuoi intraprendere questa strada, te lo consiglio di cuore.

Ti piacerebbe ricevere altri consigli su come guadagnare con Instagram e far crescere il tuo profilo? Iscriviti alla newsletter. Ogni settimana riceverai suggerimenti, tips e risorse gratuite al tuo indirizzo email.

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on telegram
Guarda anche
instagram

Come salvare le storie di Instagram

Tutti gli step per salvare le proprie storie su Instagram e quelle degli altri utenti in modo facile e sicuro “Gabry, come faccio a salvare

Iscriviti alla newsletter

Tips, crescita personale & strategie per Instagram

Prenota la tua consulenza

GABRYSOLUTION

Iscriviti alla newsletter

Tips, consigli e strategia sul mondo di Instagram e la Crescita Personale

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.