Instagram Story: 6 trucchi di storytelling

Gabriele Venturini

Tutti gli step per creare Instagram story che fanno colpo e conquistano i follower

Ti piacerebbe fare stories su Instagram con migliaia di visualizzazioni e commenti dalla community? Il segreto c’è: saperle raccontare. Applicare lo storytelling su Instagram fa brillare tutti i tuoi contenuti, dai caroselli alle caption dei post fino ai video per i Reels. Le stories, per loro natura, sono proprio il formato ideale per creare legami con la communitygrazie alle tecniche di storytelling. Ecco 6 semplici step per creare storie su Instagram che i tuoi follower adoreranno.

Indice dei contenuti

1. Per creare Instagram story prendi carta e penna

Ma come, Gabry, per pubblicare una storia sui social?” Proprio così, e ti spiego perché. Anche se si tratta di fare stories per social, iniziare a tavolino, carta e penna alla mano, è il modo migliore per sbloccare le idee. Trovare nuove idee per le stories di IG non è sempre facile e lo è ancora meno fissando lo schermo del tuo smartphone o PC. È scientificamente provato che la scrittura a mano, soprattutto in corsivo, attiva percorsi neuronali che la scrittura su tastiera non mette in moto. Staccare dallo schermo e iniziare a scrivere con la penna ti porterà a generare molte più idee e collegamenti sia per creare stories su IG che per i post da pubblicare.

Il secondo motivo per creare le stories di Instagram con carta e penna è che lo storytelling è un’arte ma anche una scienza. Che vuol dire? Semplicemente che un buon piano editoriale per le stories deve sempre seguire una strategia. Perciò chiediti, per ogni storia di Instagram, qual è l’obiettivo che vuoi ottenere? Emozionare i follower con un racconto personale? Ispirare la community con un aneddoto che ti è accaduto o un libro che hai letto? Informare gli utenti o condividere suggerimenti, tips e consigli utili? Oppure promuovere un prodotto o un servizio che vuoi lanciare?

Lo storytelling ti permette di fare stories per farti contattare o scrivere in DM, per educare il tuo pubblico o emozionarlo, ma l’obiettivo ti deve essere chiaro. Scrivilo nero su bianco e ti sarà molto più facile creare una storia originale, coerente ed efficace. 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Gabry Social Media Marketing (@gabrysolution)

2.Chiediti chi vede le tue Stories su Instagram e perché dovrebbe farlo

Ora che sai cosa vuoi ottenere, pensiamo a chi visualizza le tue stories. Chi è il tuo pubblico di riferimento? A chi ti stai rivolgendo? E, soprattutto, cosa ci guadagna nel vedere le tue stories su Instagram? Ricorda sempre che quando condividi una storia su IG o qualsiasi altro contenuto stai chiedendo tempo ai tuoi follower. Fai in modo che ne valga la pena e continueranno a seguire i tuoi post, visualizzare le tue stories e interagire con te. Annoiali inutilmente e si guarderanno bene dal ripetere l’errore.

Dunque chiediti: qual è il vantaggio per il tuo pubblico? A chi è utile la storia che condividi? Quale valore stai trasmettendo? Informazioni di qualità? Una storia motivazionale? Un consiglio personale? O qualche informazione in più sul tuo brand e i prodotti? Se hai chiaro questo punto, realizzare una storia su Instagram interessante e coinvolgente ti sarà molto più facile.

3. Usa lo storytelling per creare stories su IG con ritmo

Ogni storia che si rispetti, sui social come nella vita, deve avere ritmo per essere avvincente. Ecco che entra in gioco lo storytelling su Instagram. Quale struttura darai alla tua storia? Esistono diverse tecniche per rendere il tuo storytelling interessante. Queste sono alcune delle strutture più utilizzate per raccontare storie avvincenti:

Viaggio dell’eroe

La struttura del “Viaggio dell’eroe è stata messa a punta da Christian Vogler a partire da “L’eroe dai mille volti” di Joseph Campbell. È la struttura narrativa più utilizzata al cinema e in letteratura e descrive un viaggio in dodici tappe che ogni eroe affronta per raggiungere il suo obiettivo. Utilizzarla nella sua completezza per creare stories di Instagram è un po’ laborioso. Ma puoi semplificarla impostando la storia su alcuni punti chiave: 

  • un evento iniziale che ti ha portato ad affrontare una sfida
  • il fallimento del primo tentativo
  • un aiuto da parte di un mentore, un amico, una guida
  • il percorso di risalita e apprendimento
  • il successo finale da condividere con gli altri

Metodo A.I.D.A

Più che un vero e proprio metodo di storytelling, A.I.D.A. è una tecnica di marketing che puoi applicare per rendere efficaci le tue storie di Instagram. 4 i concetti da seguire: Attenzione, Interesse, Desiderio, Azione. Crea la tua storia con un inizio che catturi l’utente, la spiegazione del vantaggio, la creazione di un’aspirazione o di un senso di urgenza (per esempio quale risultato si può ottenere con un tuo servizio e cosa rischia chi non lo usa) e una Call To Action finale. È una struttura perfetta per creare stories di vendita o informative.

Metodo S.S.S

Il metodo Star – Story – Solution è un’altra famosa tecnica di storytelling per Instagram e non solo. Scegli una Star (il protagonista della storia), la sua Storia (il contesto, l’ostacolo contro cui lotta o ha lottato) e la Soluzione per oltrepassare l’ostacolo. Anche questo tipo di storia è perfetta per i contenuti educativi come per le stories motivazionali, ad esempio per raccontare come hai superato un momento critico.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Gabry Social Media Marketing (@gabrysolution)

Puoi ispirarti a questi metodi di storytelling o trovare strutture originali, con il tempo ti sarà sempre più facile. Vedrai che fare stories per Instagram con queste strutture ti toglierà molti dubbi su come procedere e stimolerà nuove idee e contenuti.

4.Abbina le tecniche di storytelling alle stories di Instagram

Una volta scelta la struttura per dare ritmo alla tua storia su Instagram, pensa a quale contenuto abbinarla. Per esempio, se vuoi narrare un aneddoto personale su come hai affrontato una sfida, Il viaggio dell’eroe è la struttura ideale. Se invece vuoi promuovere un nuovo servizio per la community, scegli A.I.D.A. per la tua storia, introducendo un problema comune, invogliando l’utente a risolverlo, mostrando il vantaggio e chiamando all’azione. Se vuoi creare stories utili con informazioni e consigli pratici, puoi seguire una semplice struttura Problema/ Soluzione, immediata e sempre efficace. Cerca di alternare nel tuo piano editoriale per le stories di IG contenuti emozionali, informativi e promozionali, sperimentando strutture diverse.

Inizia a creare le Instagram story e definisci il TPI

Ora che hai pronti sulla carta tutti i dettagli delle tue storie di Instagram per fare colpo, non ti resta che crearle. Per decidere chi può vedere le tue stories e se fare stories di Instagram senza messaggi o per farti contattare, accedi alle “Impostazioni della fotocamera” e alla voce “Storia” seleziona le tue preferenze. Puoi anche decidere dove vanno le stories dopo essere pubblicate, quindi se salvarle nella Galleria o nell’Archivio. Infine, clicca sull’immagine profilo e crea la tua storia, scattando una foto o girando un video di massimo 60”. Naturalmente puoi anche caricare foto e video già pronti dalla tua Galleria. 

Cliccando sull’icona degli adesivi puoi aggiungere stickers per sondaggi e domande, inserire un luogo, un hashtag o una menzione. Puoi scegliere se fare stories con la musica e aggiungere i filtri e gli effetti che desideri, scorrendo tra le voci in basso nello schermo. In questa fase devi pensare a due cose: evitare di fare stories sgranate o sfocate e definire l’indice TPI (True Performance Index) di ogni storia. Di che si tratta? Semplicemente dell’indice di prestazione per misurare i tuoi obiettivi. Se vuoi ispirare i follower, puoi decidere di misurare i DM che ricevi dalle stories, se promuovi un prodotto, le vendite ottenute. Stabilire quale sarà il tuo TPI ti aiuterà in fase di analisi.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Gabry Social Media Marketing (@gabrysolution)

Pubblica le Stories su Instagram e analizza i risultati

A questo punto, non ti resta che pubblicare. Scegli l’orario di pubblicazione delle Storie in base alle abitudini dei tuoi follower e sperimentane diversi per capire qual è il migliore. Non importa pubblicare troppe Storie su Instagram ma ti consiglio di farlo con costanza. Analizza il risultato di ogni storia e cerca di capire che cosa ha funzionato e che cosa puoi migliorare. Hai fatto Storie troppo prolisse? Hai divagato rispetto al tema? Apparivi troppo innaturale o non hai parlato in modo chiaro? Hai sbagliato editing e effetti nelle Stories? Prendi nota di tutto e preparati a fare di meglio. Si migliora solo con l’esperienza.

Ti piacerebbe ricevere altri consigli per creare storie su Instagram e far crescere la tua community?

Iscriviti alla newsletter e ricevi ogni settimana tips e risorse utili per il tuo profilo. 

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on telegram
Guarda anche
Iscriviti alla newsletter

Tips, crescita personale & strategie per Instagram

Prenota la tua consulenza

GABRYSOLUTION

Iscriviti alla newsletter

Tips, consigli e strategia sul mondo di Instagram e la Crescita Personale

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.